Announcement: La mia mastoplastica Roma. Come non ripetere i miei errori.

-mastoplastica Roma - mastoplastica additiva romaLa storia della mia mastoplastica Roma. Una mastoplastica additiva Roma mi stava uccidendo! Ecco la mia storia e come evitare si possa ripetere.

Ciao a tutte, mi chiamo Lucia e se vi trovate adesso su questo sito molto probabilmente stavate cercando informazioni per sottoporvi ad un intervento di mastoplastica addittiva Roma. In genere la mastoplastica additiva è la più richiesta ed è quella che ho fatto anche io ma nel caso in cui foste alla ricerca di quella riduttiva non disperate perchè su questo sito troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Per prima cosa vorrei precisare quelle che sono le motivazioni che mi hanno spinto a creare questo sito chiamandolo Mastoplastica Roma. In realtà credo di volerlo fare perchè ne ho bisogno personalmente. Infatti un annetto fa circa mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica a Roma ed è stato per me un calvario. Mi sono affidato al chirurgo plastico sbagliato (che aveva la fama di essere tra i migliori per la mastoplastica Roma) e ciò mi ha costretto a letto per oltre un mese e poi ad un nuovo intervento questa volta nelle mani di un altro e decisamente migliore chirurgo.

Tanto è stato il dolore sia fisico che psicologico che ho provato che mi sono decisa a mettere in piedi questo sito proprio per evitare che quanto è capitato a me possa capitare anche ad altre. Purtroppo internet è piena di false recensioni e di false opinioni su medici che in realtà dovrebbero essere radiati dall’albo ed io sono caduta proprio in un tranello di questo tipo. Avevo creduto a ciò che leggevo senza prestare la giusta attenzione. Certo avevo il sospetto che ci fosse qualcosa sotto ma alla fine in questi uno preferisce sempre sperare che tutto sia apposto.

Ricordo che iniziai a cercare su google frasi come mastoplastica additiva prima e dopo, mastoplastica foto, costi mastoplastica etc. Inizia così quasi per caso, anche se in realtà avevo sempre avuto il complesso del seno piccolo. Poi però a furia di visionare immagini e di leggere pareri di altre ragazze operate questo pensiero divenne sempre più insistente dentro di me e alla fine si tramutò quasi in un ossessione. Dovevo trovare il miglior chirurgo estetico per la mia mastoplastica a Roma e farlo in fretta. Inoltre ero anche interessata ad un intervento di liposuzione addominale e giacchè dovevo finire sotto i ferri mi son detta: perchè non fare le due cose assieme?

Fatto stà che su un noto forum trovai il nome di quello che poi sarebbe stato il chirurgo della mia mastoplastica Roma e la causa di tutto il dolore che ne è conseguito per il mio fisico e la mia psiche. Per motivi di privacy e visto che c’è un procedimento penale in corso non posso ovviamente fare il nome di questo chirurgo ma non è questo il punto. Se ho creato questo sito l’ho fatto per evitare che altre ragazze o donne possano cadere nella trappola in cui sono caduta io. Che magari si possano fidare di commenti e pareri presenti su internet che il più delle volte sono ingannevoli e poco veritieri.

E poi tenete sempre presente che non si può piacere a tutti perciò quando un chirurgo piace a tutti o almeno così pare, al 99% stà manipolando quei pareri ed è quindi una persona da evitare come la peste (non fosse altro che un comportamento del genere è deontologicamente scorretto). Inoltre a Roma di chirurghi bravi ce ne sono tanti e qui non vorrei fare pubblicità ma se qualcuna volesse saperlo non acvrò problemi a dire chi mi ha operata la seconda volta salvandomi di fatto la vita (e lo ritengo una persona incredibile oltre che un vero espero per la mastoplastica Roma).

Nei prossimi interventi scriverò più in dettaglio quella che è stata la mia mastoplastica Roma (sia nel primo fallimentare intervento che nel secondo) ma per il momento vi invito a leggere di più sulla pagina Wikipedia dedicata alla mastoplastica addittiva. Se invece vi interessa ecco anche una pagina dedicata alla mastoplastica riduttiva. Appena mi sarà possibile continuerò a raccontarvi la mia storia e spero vi possa essere d’aiuto.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - May 15, 2013 at 1:47 pm

Categories: Mastoplastica Roma   Tags:

Un seno nuovo? Non sempre si dovrebbe…

mastoplastica seno nuovoIn questo articolo voglio parlarvi della mastoplastica ovviamente ma anche di quella che purtroppo è diventata una vera e propria moda: rifarsi il seno.

Già, perchè oramai (e le statistiche lo confermano) la mastoplastica addittiva è l’intervento di chirurgia estetica in assoluto più richiesto al mondo e le ragioni non sembrano essere facili da spiegare.

Quella che dovrebbe essere un intervento legato ad una necessità funzionale o tuttallpiù estetica sembra oramai essere diventato il frutto di un autentica moda al punto che ci si opera al seno anche se non ce ne sarebbe alcun bisogno. Quante sono le amiche che vi hanno detto di volersi rifare il seno aumentando una taglia o due quando hanno già una quarta abbondante o peggio ancora una quinta? Quasi sicuramente vi sarà successo e voi vi sarete convinte che si tratta della vostra amicha… che è un pò matta lei etc etc. In realtà le cose non stanno affatto così. Sono tantissime le donne che si operano di mastoplastica a Roma o in qualsiasi altra città d’italia senza averne alcun bisogno effettivo. Se così non fosse la mastoplastica addittiva non sarebbe l’intervento più richiesto e soprattutto non ci sarebbe una così mastodontica sproporzione tra gli interventi di mastoplastica addittiva e quelli di mastoplastica riduttiva.

A mio avviso rifarsi il seno quando non se ne ha alcun bisogno può anche portare a vere e proprie problematiche di tipo psicologico non appena, dopo l’intervento, ci si rende conto che le aspettative che avevamo erano decisamente eccessive. Tante ragazze ma tante anche donne mature credono che basti avere un bel seno per piacere agli uomini ma in effetti non c’è nulla di più sbagliato! Agli uomini piacciono le belle tette, ma non le donne che le portano. Anzi il maschio tende a considerare “facili” le donne con seni abbondanti tantopiù se crede o appare evidente che quelle tette sono state rifatte da un chirurgo. Insomma se davvero ci rifacciamo le tette per piacere ad un uomo dovremmo prima assicurarci che il seno sia proporzionato al nostro corpo e che quindi, dopo l’intervento, nessuno o quasi, possa capire semplicemente osservandoci, che ci siamo sottoposte ad un intervento di mastoplastica addittiva.

Per non parlare del fatto che dei seni troppo abbondanti con delle protesi sproporzionate rispetto alla nostra ossatura e alla nostra costituzione possono portare problemi non di poco conto alla colonna vertebrale e avere quindi ripercussioni serie sulla vita di tutti i giorni.

Datto questo va però aggiunto che sono molti i casi in cui effettivamente è necessario chiedere aiuto al chirurgo e a mio avviso al di là delle problematiche di tipo estetico che poi possono anche essere soggettive dovremmo attenerci a quelle di tipo psicologico. Qualora infatti il nostro seno sia diventato fonte di perenne disaggio per noi e non ci faccia più sentire a nostro agio in mezzo agli altri, credo sia necessario intervenire.

Non a caso penso che prima di sottoporci a un intervento di mastoplastica Roma o in qualsivoglia altra città italiana o estera dovremmo sempre prima sottoporci ad una visita specialistica e ascoltare il parere di uno psicologo. Questo soprattutto perchè il medico ha un interesse economico nel metterci sotto i ferri e quindi, purtroppo, sono tantissimi i chirurghi che operano anche quando non è realmente necessario o, peggio ancora, quando sarebbe sconsigliato farlo.

Be the first to comment - What do you think?
Posted by admin - May 26, 2013 at 5:59 pm

Categories: Mastoplastica Roma   Tags: